Picnic di Ferragosto


Accessori da non dimenticare e idee furbe per una perfetta giornata all’aria aperta!

Ferragosto è solo una delle tante occasioni per fare un picnic con amici e parenti in totale relax e spensieratezza, magari sulla spiaggia, o ancora meglio tra campi, parchi e oasi naturalistiche per sfuggire al caldo africano che sta assediando la Penisola.

Ma cosa bisogna sapere per organizzare il picnic perfetto?

Ecco le 4 regole d’oro del picnic:

1. LOCATION

I Picnic in stile “déjeuner sur l’herbe” sono quelli da sempre più riusciti: immaginatevi comodamente seduti su un bellissimo prato, immersi nella natura … rigenerante, no? Ma non per forza serve un prato o grandi spazi per fare un picnic. Forse non sapevate che come in tutti i giorni dell’anno, anche a Ferragosto, tanti agriturismi e tante cantine Picnic Chic propongono picnic nelle loro aree open air; sono esperienze a km0 che guardano alla sostenibilità ambientale e territoriale e portano avanti il valore della libertà di stare assieme all’aria aperta.
Pertanto, se non volete avere sbattimenti organizzativi e volete optare per una soluzione picnic “chiavi in mano”, vi basta consultare il sito web degli esperti del picnic in Italia https://picnicchic.it/, selezionare la località in cui vi
trovate, scegliere l’esperienza che più gradite e prenotare e il gioco è fatto.

Dovete assolutamente sapere che

la rete Picnic Chic offre picnic già pronti, di qualità, porzionati e accessoriati che regalano veri viaggi picnic esperienziali.

Se – invece – volete organizzare un picnic alla “vecchia maniera”, potrete scegliere location differenti come parchi e giardini comunali che hanno spesso delle aree attrezzate con panche e tavoli per pranzare, oppure basterà il semplice giardino che avete in casa.

Mi raccomando, in questo caso, fate attenzione a non dimenticare nulla e negli spazi pubblici ricordatevi di non invadere con tovaglie e vettovaglie spazi verdi in cui è vietato sedersi! Rispettiamo l’ambiente e lasciamo pulita l’area, “siamo ospiti di un mondo che va custodito”.

2. PROTEGGETEVI DAL SOLE ☀🕶👒⛱ … e dagli insetti

Che siate in città, sulle colline di un agriturismo, in un bosco o – perché no – sulla spiaggia, ricordate soprattutto a Ferragosto, di munirvi di cappellini, occhiali, ombrelli o ombrellone per ripararvi dal sole. La vitamina D fa bene, ma non esagerate! E anche se avete trovato il più bel posto all’ombra, non
dimenticate che i raggi solari arrivano lo stesso. Proteggete quindi la pelle, soprattutto quella dei bambini, con una buona protezione solare e … per non farti rovinare il picnic da ospiti inaspettati ricordati di mettere nello zaino lo spray anti zanzara.

3. MENU SEMPLICE E PORZIONATO

Preferite cibi leggeri, senza salse, troppo conditi o che solitamente vanno mangiati caldi. Consigliamo di porzionarli prima, per permettere di spiluccarli comodamente ovunque, senza perder tempo a distribuire le pietanze. Portate con voi acqua fresca per dissetarvi e…. mi raccomando, non dimenticate il cavatappi!

4. DATEVI DELLE REGOLE E …GIOCATE!

Il picnic è un’occasione per condividere del tempo di qualità con amici e parenti. Approfittate di questo momento per parlare tra di voi e dimenticate per qualche ora social e gruppi vari. Imponetevi la regola del “no smartphone” durante il picnic, nessuna scusa per non scegliere di investire il tempo con grandi e piccini riscoprendo i “giochi di una volta” che divertono sempre tanto: l’elastico, il tiro alla fune, i salti alla corda, un due tre stella, …
sono solo alcuni suggerimenti!

Allora …buon picnic di Ferragosto! Se scegliete un Picnic Chic, ricordatevi di lasciare una recensione della vostra esperienza sulla pagina FB Picnic Chic oppure tagateci sulle storie Insta picnic_chic_