«Picnic Chic», e ordini online il tuo cestino

Corriere della Sera

BERGAMO / CRONACA

 

L’idea, nata per caso sulla neve di Foppolo, di Fabio Bonfanti e Antonietta Acampora: un portale dove è possibile avere suggerimenti sulle mete e prenotare il pranzo al sacco da ristoranti e agriturismi.

 

Il ricordo di una scampagnata ce l’abbiamo tutti: i panini imbottiti dalla mamma, la tovaglia a quadretti bianchi e rossi, la palla sottobraccio e una coperta per schiacciare un pisolino sull’erba. Intorno, distese verdi, cime ancora innevate o una vista mare mozzafiato. Poteva dunque il tradizionale (e per molti nostalgico) picnic non incontrare le nuove tecnologie? Ci hanno pensato due amici, e ora soci, bergamaschi – lui d’origine, lei d’adozione – che a breve lanceranno «Picnic Chic», un portale dove si potranno acquistare i «cestini» preparati da ristoranti, agriturismi e cantine. «Ciascun esercente potrà offrire una o più proposte menù (tradizionali, vegetariani, senza glutine…), stabilendo prezzo e modalità di consegna – spiega Antonietta Acampora, 47 anni -. Tutti, però, dovranno utilizzare prodotti di qualità e del territorio».

 

I locali selezionati, pagando un abbonamento annuale, avranno a disposizione una vetrina virtuale e riceveranno gli ordini dei consumatori, che pagheranno il prezzo del menù direttamente sul portale e potranno usare vari filtri di ricerca, come località, preferenze alimentari e scopi della visita. «L’esercente potrà poi scegliere di acquistare dei contenitori compostabili a prezzi convenienti, grazie a una convenzione che abbiamo stipulato con un’azienda», spiega Antonietta. Oltre alle proposte gastronomiche, il sito fornirà suggerimenti sui luoghi in cui recarsi a consumare il cestino: «Il nostro obiettivo è far riscoprire il piacere di un pranzo o di una cena all’aria aperta, valorizzando sia il cibo che le bellezze del territorio», dice Fabio Bonfanti, 54 anni, agente di commercio con la passione per la sport che poco più di un anno fa ha conosciuto Antonietta e ha subito sposato la sua idea. «Mi frullava in testa da un po’ – spiega la donna -, volevo creare qualcosa che riavvicinasse le persone alla semplicità, che per molti ormai è un lusso. Cosa meglio di un picnic?».

 

Trovato in Fabio il socio ideale, riunisce e mette a frutto le competenze acquisite in una vita di cambiamenti professionali e geografici: origini napoletane, a 17 anni si trasferisce in Veneto, dove lavora come impiegata amministrativa e commerciale. Poi collabora con un’associazione agricola, dove «ho scoperto il mondo dei prodotti e dei produttori locali» e successivamente gestisce un bar di un centro sportivo. Nel settembre 2016 arriva a Bergamo, incontra Fabio e dopo un galeotto (professionalmente parlando) picnic sulla neve di Foppolo, i due si mettono a lavorare al portale, che sarà lanciato a maggio e interesserà le aree di Bergamo e Treviso e la Costiera Amalfitana. L’obiettivo è quello di espandersi e di «girare l’Italia alla scoperta di luoghi e prodotti – precisa Fabio –, è un mio sogno da sempre e ho superato i cinquanta: se non ora, quando?».

 

Marianna Locatelli

 

https://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/18_marzo_30/picnic-chic-ordini-online-tuo-cestino-034f6ad6-33f4-11e8-a1e2-51062e133ddb.shtml?refresh_ce-cp