Evento esclusivo
MusicNic Musica e Picnic

MUSICNIC – MUSICA E PICNIC CON IRENE GRANDI

 

Il ricavato andrà a sostegno delle associazioni benefiche Progetto Islander Onlus e Mototerapia di Vanni Oddera

Lombardia – Angera (VA)

MARTEDI’ 21 SETTEMBRE 2021

ATTENZIONE: Le postazioni sono acquistabili solo a coppia

 

Una volta effettuata la prenotazione, riceverai un’email da presentate all’ingresso con tutte le informazioni

DESCRIZIONE: MusicNic è l’esperienza che unisce il piacere di ascoltare musica di qualità al piacere di gustare un picnic sfizioso durante una bella giornata estiva, in quella tipica atmosfera informale che si respira quando si è a casa di amici. I concerti sono intimi, confidenziali, per un raccolto salotto di persone sedute a piedi nudi sul prato. La Location “La Mia Terra” ad Angera è una tenuta immensa di prati e boschi, dove i cavalli corrono liberi. Il ricavato dell’evento sarà devoluto a due associazioni non profit: il Progetto Islander e Mototerapia di Vanni Oddera.

 

In caso di annullamento dell’evento causa nuovo DPCM: rinvio dell’evento a data da destinarsi. In caso di impossibilità per la nuova data, rimborso del biglietto.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

19.00: ingresso pubblico e assegnazione posto

19.00 – 20.00: cocktail di benvenuto e distribuzione dei cestini

20.00 – 20:30: presentazione della finalità dell’evento di Lucilla Agosti, esibizione di Vanni Oddera

20.30 – 21.30: concerto Irene Grandi ft. Simona Bencini e contemporaneamente esibizione Street Art su tela di Andrea Ravo

22.30: chiusura evento

 

GEOLOCALIZZAZIONE

 

APERTURA PRENOTAZIONI: 1 Luglio 2021

CHIUSURA PRENOTAZIONI: 20 Settembre 2021

NUMERO PARTECIPANTI: Max 150 persone

BIGLIETTO D’INGRESSO: € 135,00 a persona

INFO PRENOTAZIONI: le postazioni sono acquistabili a coppia (al momento della prenotazione indicare se si vuole stare seduti vicino ad altra coppia/e).

 

 

ALLESTIMENTO: Pallet, balle di fieno, tovaglia in TNT

ACCESSORI DEL PICNIC: Cassetta, food box, bicchieri e posate compostabili

SPAZI A DISPOSIZIONE: Paddock dei cavalli riservato per concerto ed esibizione, giardino della cascina per il cocktail di benvenuto

IN CASO DI MALTEMPO: Rinvio a data da destinarsi. In caso di impossibilità per la nuova data, rimborso del biglietto.

ESPERIENZA ADATTA ANCHE A PERSONE DISABILI: 

ESPERIENZA PER BAMBINI: evento non adatto a bambini di età inferiore a 12 anni

ANIMALI AMMESSI: 

PROCEDURE COVID: misurazione temperatura e gel igienizzante all’ingresso, distanziamento, obbligo di indossare la mascherina.

INFO AGGIUNTIVE:

  • Abbigliamento comodo
  • Tacchi sconsigliati
  • Evento non adatto ai bambini al di sotto dei 12 anni
  • La quota comprende:
    • Cocktail di benvenuto
    • Cena in stile picnic
    • 1 bottiglia di vino a coppia
    • Glacette con vino “Podere l’Infinito”
    • Esibizione Vanni Oddera
    • Concerto Irene Grandi ft. Simona Bencini

 

PER MAGGIORI INFO:

Tel: 377 0998316

Mail: info@picnicchic.it

Irene Grandi

 

Irene Grandi è un’artista difficile da etichettare. Dal 1994, anno del suo esordio, è passata attraverso le magie del rock, del jazz, della bossa nova, della canzone d’autore, del soul, essendo sempre se stessa e coerente con le proprie scelte. Non ha soltanto interpretato e cantato, ma è passata attraverso tante altre esperienze artistiche: ha scritto canzoni, come per Tiziano Ferro, ha pubblicato un suo diario biografico, ha prodotto giovani artisti, ha recitato in un film, “Il Barbiere di Rio”, ha presentato il Festivalbar e molto altro. Irene ha compiuto un’evoluzione che non si è mai arrestata, quella di un’artista mai doma che sopra ogni cosa ha sempre scelto la libertà: di espressione, di scelta, di sperimentare, di essere indipendente. La sua carriera discografica (15 album, 5 milioni di dischi venduti, un disco di diamante, nove dischi di platino e quattro dischi d’oro, costellata di collaborazioni con alcuni degli autori italiani più influenti come Vasco Rossi, Jovanotti, Pino Daniele, Eros Ramazzotti. È sempre stata accompagnata da un’intensa attività live che l’ha portata a condividere il palco e lo studio di registrazione con alcune delle stelle del panorama internazionale come Pavarotti, Youssou N’Dour, Patti Smith, Hector Zazou, James Reid. È stata protagonista di importanti partecipazioni televisive (5 Festival di Sanremo, di cui l’ultimo con un brano di Vasco Rossi e Gaetano Curreri), eventi (Pavarotti & Friends, Amiche dell’Abruzzo) e tour teatrali, in cui l’artista ha coinvolto ampie platee grazie a un carisma naturale e una voce potente e riconoscibile.

Simona Bencini

 

Simona Bencini, l’ideatrice del format MusicNic, è la lead vocalist della cult band di Funky italiano Dirotta su Cuba. Amica storica e conterranea di Irene Grandi, salirà sul palco di MusicNic accanto a lei per cantare ancora una volta insieme come ai vecchi tempi.

Il ricavato andrà a sostegno delle associazioni benefiche Progetto Islander Onlus e Mototerapia di Vanni Oddera

Progetto Islander Onlus MusicNic Picnic Chic

Progetto Islander Onlus

 

Progetto Islander è un’associazione non profit nata nel 2012 con l’intento di promuovere iniziative volte alla difesa del cavallo e alla sensibilizzazione verso la triste realtà dei maltrattamenti. L’associazione si occupa della tutela e della riabilitazione psico-fisica di cavalli e altri animali provenienti da sequestri per reati di maltrattamento. Una volta riabilitati, gli animali vengono dati in affidamento e in adozione seguendo procedure e norme prestabilite. Da settembre l’associazione si trova presso l’Azienda Agricola La Mia Terra, uno spazio di 43 ettari dove tutti gli animali possono sentirsi totalmente liberi.

Mototerapia Picnic Chic Vanni Oddera

Vanni Oddera

 

Nel 2008 Vanni Oddera decide di condividere la sua passione per le moto con i ragazzi speciali, portando ormai in tutto il mondo la Mototerapia. Nel 2014 riesce a portare per la prima volta una moto in una corsia di ospedale, dando vita al progetto Freestyle Hospital. L’obiettivo è portare le moto in ospedale per permettere ai tanti bambini ricoverati di dimenticare per un momento della propria malattia. Nel 2020 la pandemia ha colpito il mondo e nessuno si ricorda dei ragazzi speciali, così decide di studiare insieme a un gruppo di amici un protocollo per portare la sua moto direttamente a casa delle persone.