Picnic Chic vigna enoturismo vino

Enoturismo: dalle idee semplici nascono grandi progetti

L’enoturismo sta diventando sempre più protagonista nel panorama turistico italiano. Oggi in Italia sono presenti più di 300 mila aziende vitivinicole e tante cantine che sono pronte ad accogliere gli amanti del vino dopo un lungo periodo di assenza.

 

PICNIC CHIC: DAL 2017 UN’INNOVAZIONE NEL MONDO DELL’ENOTURISMO

 

Ricordo ancora la prima volta in cui partecipai a Cantine Aperte, nel lontano 2001, e all’epoca non ero neanche appassionata di vino.

Dopo vent’anni sono diventata un’appassionata di vino e di enoturismo e con Picnic Chic sono diventata partner tecnico del Movimento Turismo del Vino Italia, la realtà che ha ideato e sviluppato proprio il format Cantine Aperte.

Da un anno, con il Movimento abbiamo realizzato anche un format del tutto nuovo: Picnic in Cantina, l’unione del nostro core business, il Picnic, alle esperienze legate al mondo dell’enoturismo: degustazioni, laboratori del vino, visite a vigneti e cantine.

 

PERCHÉ HO DECISO DI AFFIANCARE LE CANTINE

 

Avevo 30 anni e per seguire la famiglia mi ero appena trasferita nella provincia di Treviso, a pochi chilometri da Conegliano e Valdobbiadene.

Nella Terra del Prosecco ho avuto la fortuna di iniziare a lavorare proprio per Coldiretti, una delle maggiori associazioni di categoria in Italia insieme a Confagricoltura.

Lavorando a stretto contatto con cantine e agriturismi e visitando spesso le aziende ho iniziato ad apprezzare il vino e a conoscere un nuovo mondo.

Ho potuto conoscere i vignaioli, persone con tanta passione, che si impegnano ogni giorno con sacrificio per avere ogni anno vendemmie uniche.

 

Picnic Chic vino enoturismo

 

 

HO VISITATO TANTE CANTINE E SONO DIVENTATA “ASSAGGIATORE DI VINI”

 

E così è iniziata a germogliare dentro di me la passione per il vino e ho iniziato a viaggiare per l’Italia alla scoperta delle cantine italiane.

In Italia ci sono più di 300 mila aziende vitivinicole e visitarle tutte sarebbe impossibile, ma pian piano voglio conoscerle tutte e conoscere la loro storia.

Man mano che la passione cresceva, mi sono resa conto di voler conoscere il settore in modo più approfondito. Mi sono iscritta al mio primo corso di “assaggiatore di vino” dell’ONAV.

L’ONAV, l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino, propone corsi in vari livelli per diventare Tecnico del Vino. Con loro ho studiato e degustato tantissimi vini, facendo sempre più mio il detto: “Oltre al Vino c’è di più”.

 

DALL’ENOTURISMO A  PICNIC CHIC

 

Dal 2017 ho iniziato a diffondere il picnic in Italia e a promuoverlo come una delle migliori esperienze per soddisfare gli enoturisti.

Inoltre oggi, a causa della pandemia, il picnic è diventato anche la risposta all’esigenza di tante aziende e consumatori di ricominciare a lavorare e a vivere il proprio tempo libero all’aperto.

Da vent’anni ormai mi sono convinta che quando si visita una cantina, il vino va bevuto solo nella sala degustazioni, ma acquisisce più valore e gusto se assaporato e raccontato in tutti i luoghi di produzione. Anche il nuovo Decreto Enoturismo del 2019 si muove verso questa posizione, con l’obiettivo di creare un legame tra vino e territorio.

Avete mai fatto un Picnic in Cantina o in nella vigna?

 

PICNIC IN CANTINA: IL PICNIC PIÙ LINGO D’ITALIA NEL SEGNO DELL’ENOTURISMO

 

Se anche tu sei un amante dell’enoturismo, o se stai pensando di approcciarti al mondo del vino, abbiamo un’ottima occasione da proporti.

Da 18 al 20 giugno partecipa al Picnic più lungo d’Italia, 3 giorni di picnic ed esperienze all’aperto per ricominciare a vivere la natura.

Per gli appassionati di vino, in occasione di Cantine Aperte, sarà possibile partecipare al Picnic in Cantina, un’esperienza picnic tra degustazioni, laboratori del vino e visite a vigne e cantine.

 

Picnic più lungo d'Italia enoturismo - Picnic Chic